A proposito di piastrelle (I parte)

Progettazione

Come sceglierle in base al loro lato estetico e funzionale

Chi di noi di fronte a una piastrella che ci piaceva non si è chiesto: starebbe bene nella mia cucina? Nella scelta dei rivestimenti dobbiamo valutare il lato estetico e quello funzionale.
Troviamo il giusto mix, da soli o con l'aiuto di professionisti, per ottenere il risultato perfetto che tutti noi desideriamo.

L'installazione delle piastrelle varia in base all'effetto ottico che si vuole ottenere

Un progettista o un bravo rivenditore vi aiuterà a stabilire il corretto sistema di applicazione, una volta che avrete scelto le delle piastrelle.

La posa
La riuscita di un pavimento è dovuta alla qualità delle piastrelle, ma anche a una serie di elementi che devono incastrarsi l'uno con l'altro.
Uno di questi è la posa, procedimento mediante il quale le piastrelle ceramiche vengono fissate ai pavimenti o alle pareti.
Una piastrellatura, secondo la guida alla posa di Ceramic Tiles of Italy, è "soddisfacente" quando è:
- regolare e armoniosa: cioè quando è planare, senza gobbe o avvallamenti, con fughe rettilinee e regolari, senza gradini, etc.
- integra, cioè senza distacchi degli elementi e senza rotture;
- durevole, cioè in grado di svolgere per lungo tempo le proprie funzioni tecniche ed estetiche, senza deteriorarsi a seguito delle sollecitazioni di esercizio;
- sicura, rispetto a eventi che possano provocare danni alle persone (ad esempio, cadute per scivolamento).
Effetti visivi
L'installazione delle piastrelle varia in base all'effetto ottico che si vuole ottenere.
Un progettista o un bravo rivenditore vi aiuterà a stabilire, il corretto sistema di applicazione una volta che avrete scelto le delle piastrelle: se la posa deve essere a giunto unito o a giunto aperto, con fughe a correre o con fughe sfalsate, in parallelo, a spina di pesce o in diagonale.
In generale gli schemi di posa e le scelte cromatiche, come anche il quantitativo di materiale da ordinare, devono tener conto di vari fattori: dimensione dell'ambiente, illuminazione, stile della cucina.


Anche se hanno le stesse dimensioni, le piastrelle di colore scuro assorbono la luce, mentre quelle bianche o chiare la diffondono, ampliando lo spazio.
Un pavimento chiaro e uniforme ingrandisce visivamente una stanza ed è indicato per piccoli ambienti.
Tonalità fra loro contrastanti, invece, riducono le dimensioni dell'ambiente.
Le righe verticali allungano lo spazio, quelle orizzontali lo allargano; le quadrettature allungano e allargano.
Temi e prodotti correlati
Scopri altri articoli legati a queste tematiche e i prodotti di cui abbiamo scritto
Iscriviti alla newsletter
Vuoi ricevere direttamente al tuo indirizzo di posta elettronica newsletter sul mondo Scavolini?