Acciaio e Vetro

Colori e materiali

Due materiali per un'eleganza moderna

Vetro e acciaio, materiali adatti a chi ricerca effetti estetici particolari in cucina

Vetro e acciaio, materiali adatti a chi ricerca effetti estetici particolari in cucina

Acciaio

Utilizzato un tempo solo per gli elettrodomestici e i piani di lavoro, questo materiale dona ai mobili della cucina un'eleganza moderna e garantisce igiene e resistenza. Nella maggior parte dei casi, l'anta è realizzata in acciaio inossidabile 18/10 (dove 18 indica la percentuale di Cromo che conferisce alla lega resistenza alla corrosione, mentre 10 indica la percentuale di Nichel che aumenta la tenacia e la resistenza) e sono arrotondati per eliminare i bordi taglienti.

Pulizia e manutenzione

Ti consigliamo di lavare le superfici con una spugna imbevuta di acqua e sapone neutro e poi risciacquare ed asciugare con un panno con un movimento parallelo alla satinatura per eliminare aloni e striature ed evitare che il sale o il calcare dell'acqua possano macchiarlo. Pur essendo forte, questo materiale può essere soggetto a graffi, quindi è meglio evitare oggetti che possano rigarlo come pagliette metalliche, sostanze abrasive e detersivi in polvere.

Il vetro

Se il vetro è sempre stato considerato come elemento decorativo, utile per esporre piatti e bicchieri, oggi vengono prodotte ante interamente in questo materiale che hanno una luminosità incomparabile. Numerose le scelte decorative per questo materiale infatti la nostra gamma dispone di numerose cromie e decorazioni anche per le ante in vetro.

Pulizia e manutenzione

Ti consigliamo, per ottenere una buona pulizia, di  utilizzare semplicemente un panno umido e soffice con l’ausilio di detergenti non abrasivi.  Anche la parte interna dell’anta richiede un’attenzione nella pulizia e nell’uso. Pur essendo forte, questo materiale può essere soggetto a graffi, quindi è meglio evitare oggetti che possano rigarlo come pagliette metalliche, sostanze abrasive e detersivi in polvere. Per macchie e residui di calcare si può utilizzare aceto, detergenti a base di aceto o anticalcaree, applicando il prodotto e lasciando agire per qualche minuto per poi risciacquare abbondantemente e asciugare con un panno morbido. 

Temi e prodotti correlati
Scopri altri articoli legati a queste tematiche e i prodotti di cui abbiamo scritto
Iscriviti alla newsletter
Vuoi ricevere direttamente al tuo indirizzo di posta elettronica newsletter sul mondo Scavolini?