Acqua in cucina: risparmiare si puo'!

Vivere la casa

Alcuni consigli pratici per limitare il consumo idrico in cucina

Con l'arrivo dell'estate si fa ancora più forte l'esigenza di tutelare e preservare una delle risorse più preziose al mondo: l'acqua.

Ricicla, ricicla e ricicla.

Sfrutta l'acqua usata per lavare frutta e verdura per annaffiare le piante in giardino

Scopriamo insieme alcune semplici regole, che dovranno diventare buona abitudine, in grado di aiutarti a risparmiare acqua in cucina:

1) controlla le guarnizioni dei rubinetti: gocciolamenti e perdite sono tra le prime cause di sprechi in casa.
Controlla con frequenza le guarnizioni e applica al rubinetto un frangigetto in grado di limitare il flusso erogato;

2) apri il rubinetto solo se necessario: sembra banale ma non lo è.
Pensa prima di aprire il rubinetto ed evita di lasciar scorrere l'acqua senza motivo.
Lava frutta e verdura a mollo all'interno di un recipiente evitando di sciacquarle in acqua corrente;

3) usa la lavastoviglie a pieno carico: assicurati che sia ben carica prima di avviare il lavaggio.
Con i ritmi di vita frenetici che caratterizzano la nostra società non sempre è necessario un uso quotidiano della lavastoviglie;

4) lava i piatti in una vaschetta: se non usi la lavastoviglie, ma lavi i piatti a mano, usa una vaschetta oppure metti il tappo al tuo lavabo.
Sgrassa i piatti all'interno della vasca insaponata e apri il rubinetto solo per risciacquarli;

5) ricicla, ricicla e ricicla: sfrutta l'acqua usata per lavare frutta e verdura per annaffiare le piante in giardino.L'acqua usata per cuocere la pasta, invece, può essere usata per lavare i piatti.
Lo sapevi che l'umido depositato dalla cottura è un ottimo sgrassante? Approfittane!
Pochi e semplici accorgimenti, quindi, che ti faranno "perdere" qualche secondo durante la giornata, ma che, a fine anno, faranno diminuire il consumo idrico della tua cucina in maniera considerevole.

Temi e prodotti correlati
Scopri altri articoli legati a queste tematiche e i prodotti di cui abbiamo scritto
Iscriviti alla newsletter
Vuoi ricevere direttamente al tuo indirizzo di posta elettronica newsletter sul mondo Scavolini?