Traslocare passo per passo

Progettazione

I consigli per far tutto nel modo giusto

Matrimonio, convivenza o semplicemente la voglia di abitare da soli: cambiare casa è un'azione molto frequente per ogni tipo di persona.
Si tratta di un lavoro molto impegnativo, che richiede una buona e precisa organizzazione.

La prima regola? Mettersi all'opera tempestivamente

Una pianificazione puntuale e precisa è l'unico modo per mantenere il sangue freddo in un momento così impegnativo.

Pianificazione

La primissima regola da ricordare è che devi metterti all'opera tempestivamente.
Una pianificazione puntuale e precisa è l'unico modo per mantenere il sangue freddo in un momento così impegnativo.
Una volta definita la data del trasloco, organizzati in modo da muoverti almeno un mese prima.
Assicurati che tutti gli aiutanti siano disponibili.
Se hai optato per una ditta di traslochi, concorda in anticipo l'inizio e la fine dei lavori.

Come procedere

- Fai una lista di tutte le cose da portare via nel corso del mese: comincia con quelle che sai già di non usare, fino ad arrivare agli accessori che ti serviranno anche l'ultimo giorno in casa, come le stoviglie, le posate e le pentole;
- Imballa subito gli oggetti non strettamente necessari e butta o dona quelle che non vuoi usare più;
- Procurati tutti i cartoni per imballare gli oggetti, abbondando;
- Sposta il domicilio per la consegna della posta in anticipo, in modo da essere già rintracciabile nella nuova abitazione.

Cosa fare della cucina?
Se nella casa nuova avrai un'altra cucina devi organizzarti per dismettere quella vecchia.
Per ridurre al minimo ogni impatto ambientale, valuta innanzitutto la possibilità di un suo riutilizzo totale o parziale in una seconda casa, istituti di carità o mercatini dell'usato.
Se invece decidi di smaltirla, rivolgiti ai centri autorizzati della tua città e cerca di dividere i componenti che possono essere riciclati (legno, vetro, allumino, acciaio, ecc.).
In questo modo potrai agevolare la raccolta differenziata e permettere la nascita di un nuovo prodotto che non utilizzi risorse primarie.
Regole per un buon imballo
Cerca di utilizzare cartoni adatti a seconda degli oggetti che intendi imballare.
Esistono infatti scatole speciali per bicchieri (dotate di separatori) o per piante, diverse da quelli che potresti usare per libri e altri oggetti.
Ricorda sempre che il peso massimo che possono contenere i cartoni da trasloco è di circa 30 kg.
Nella scatola metti sempre le cose più pesanti sotto. Lenzuola, panni o tessuti vari sono invece ideali come imbottitura.
Scrivi il contenuto delle scatole in modo ben visibile sul nastro adesivo che sigilla la scatola.
In questo modo sarà più facile ritrovare gli oggetti nella nuova casa.
Temi e prodotti correlati
Scopri altri articoli legati a queste tematiche e i prodotti di cui abbiamo scritto
Iscriviti alla newsletter
Vuoi ricevere direttamente al tuo indirizzo di posta elettronica newsletter sul mondo Scavolini?