Seleziona la tua lingua
Italia
Stati Uniti

Come pulire la cucina: facciamo un piano!

Colori e materiali

Scoprite i nostri consigli pratici e veloci per una cucina sempre perfetta.

Il piano di lavoro ha una notevole importanza all’interno della composizione della cucina. È il nostro primo alleato nella preparazione dei cibi e proprio per questo motivo ci aspettiamo di avere le massime performance in termini di resistenza, durata e igiene. Come abbiamo già visto per le ante, anche i top offrono prestazioni differenti in base alla tipologia di materiale con cui sono realizzati. Vediamo quindi come attuare un corretto uso e manutenzione del piano, per mantenere nel tempo il più possibile inalterate le sue caratteristiche originarie.

Consigli generali

Prima di dare il via alla perfetta pulizia dei piani cucina, ci teniamo a condividere alcune best practice trasversali rispetto ai materiali scelti. Acqua, umidità e temperature elevate sono gli elementi maggiormente presenti in cucina.
Ricordiamoci che il calore può rovinare la superficie con bruciature o macchie. Le soluzioni per i momenti più “hot”? Evitare di far sporgere dal bordo del piano cottura tegami e pentole e utilizzare un semplice sottopentola o protezione su cui appoggiare gli oggetti roventi. I danni causati da umidità e calcare invece si possono facilmente prevenire asciugando eventuali ristagni di gocce d’acqua e aprendo la lavastoviglie solo dopo circa 20 minuti dal termine del lavaggio, in modo che il vapore non condensi sul piano e sui mobili vicini.

Piano in Acciaio Inox

L’acciaio è un materiale per veri chef! Ecco perché di adatta alla perfezione a una cucina come Mia by Carlo Cracco, abbinando le esigenze di design con le caratteristiche di lunga durata. Per mantenerlo sempre lucido e brillante, dopo l’uso si può pulire con acqua e sapone o con un detersivo neutro, strofinando con una spugna di materiale sintetico nel verso della satinatura. Poi risciacquare e asciugare il piano con un panno morbido o in microfibra, anche dopo l’utilizzo di aceto bianco caldo o alcool denaturato per le macchie più ostinate.

Piano DuPont™ CORIAN®

Per la pulizia quotidiana di questo Solid Surface pregiato e resistente, si può utilizzare  un panno in microfibra con una crema abrasiva leggera o un comune detergente, agendo con un movimento circolare. Per le macchie più resistenti si possono usare una spugna abrasiva con un detergente o una soluzione specifica per la pulizia a base di ammoniaca, risciacquando parecchie volte con acqua calda e asciugando con un panno morbido.

Piano in Decorceramica

Si tratta di un piano pregiato realizzato con piastrelle in ceramica. Per una pulizia quotidiana, utilizzare semplicemente un panno umido o in microfibra.

Per una manutenzione approfondita sono indicati prodotti a base di candeggina, sia per le piastrelle che per le fughe.

 

Piano in Granito e Marmo

Granito e marmo esprimono tutta la robustezza e luminosità naturale della pietra. Per conservare a lungo la bellezza del granito sono perfetti detersivi neutri, alcool o detergenti specifici. Mentre una pulizia più intensa si può effettuare con pagliette domestiche che non causino danni alla superficie lucida. Per la normale manutenzione dei pregiati piani in marmo, si devono usare acqua tiepida e detergenti neutri o specifici per la pulizia dei marmi. Entrambi i piani vanno puliti a macchia fresca.

Piano in Laminato

Per la pulizia quotidiana del piano in laminato si consiglia l’uso di un panno microfibra inumidito con acqua tiepida o con l’aggiunta di un detergente neutro delicato.

Le macchie più resistenti si possono asportare spruzzando un detergente neutro direttamente sul piano e asciugando con un panno in microfibra asciutto e pulito.

 

Piani in Quarz e Okite

Per la pulizia quotidiana del piano si consiglia di utilizzare un panno in microfibra imbevuto d’acqua oppure utilizzando un detergente neutro; spruzzare e lasciare agire in funzione dello sporco presente sul piano, quindi passare un panno in microfibra asciutto e pulito.

Nel caso di persistenza della macchia si può utilizzare un detergente a base sgrassante (tipo Chante Clair).

 

Piani in vetro

Lo sporco normale di queste superfici lucide e lisce può essere facilmente asportato con un panno inumidito con acqua o un normale detersivo.

Per macchie più tenaci si consiglia la candeggina o detergenti aggressivi da rimuovere con una spugna, quindi risciacquare.

 

Piano in Gres, Lapitec® e Dekton®

Il gres porcellanato e i materiali effetto pietra si possono pulire con un panno in microfibra imbevuto d’acqua o un detergente neutro, avendo cura di risciacquare e asciugare con un panno asciutto e pulito.

Per sconfiggere le macchie, si consiglia di pulirle immediatamente.

 

Le pulizie non finiscono qui! Scoprite nel nostro magazine come mantenere sempre belli e in forma anche tutti gli altri elementi che compongono la vostra cucina.

Temi e prodotti correlati
Scopri altri articoli legati a queste tematiche e i prodotti di cui abbiamo scritto
Iscriviti alla newsletter
Vuoi ricevere direttamente al tuo indirizzo di posta elettronica newsletter sul mondo Scavolini?