Seleziona la tua lingua
Italia
Stati Uniti

Carta da parati mon amour

Consigli per arredare

Un grande ritorno che lascia spazio a fantasie che danno un tocco esclusivo all'ambiente e offrono anche alcuni utili vantaggi tecnici.

Decorare le pareti, un'esigenza che da sempre accompagna la storia dell'uomo.
Dalle pitture rupestri, agli affreschi delle abitazioni nell'antica Roma, per arrivare alle pareti dipinte e ricoperte di arazzi nelle sale dei palazzi del Rinascimento. Un’arte che, nel corso dei secoli, ha portato alla creazione della carta da parati per rivestire e abbellire gli ambienti di casa.

Non solo fantascienza

I seguaci della serie televisiva di fantascienza già cult “Stranger Things” non si saranno lasciati sfuggire gli interni tappezzati con carte da parati multi fantasia. Erano gli anni ’80, mai così attuali, visto il successo che le rende protagoniste anche oggi nel valorizzare e trasformare le stanze di casa, cucina e bagno inclusi, grazie all’utilizzo di pattern e materiali sempre innovativi.


Perché utilizzarla

Una bella carta da parati, posizionata in modo strategico, delimita lo spazio e in più lo arreda. Si può usare in punti strategici della casa per esaltarne il valore decorativo, su una parete, una nicchia, una colonna, o semplicemente per rendere più accogliente un contesto interno. La quantità di proposte è ormai molto ampia, vediamo quali sono i trend più cool per stile e tipologia.


Hygge-style

È il metodo scandinavo, danese per la precisione, per trovare la felicità nelle piccole cose e nei dettagli, compresi quelli di design. Sì quindi a carte da parati dalle tonalità tenui che illuminano gli ambienti, che riproducono l’effetto del legno e richiamano elementi naturali come sassi e bambù, per riprodurre alla perfezione lo stile nordico e suggerire relax e sicurezza.


Flower power

Il 2019 anno sarà l’anno delle fantasie floreali e foliage vintage rivisitate in chiave 2.0. Le varietà di bouquet sono davvero tante: potrete scegliere la dimensione, il colore (anche bianco e nero) e la forma che preferite a seconda dell’ambiente da personalizzare: fiori piccoli e tonalità chiare per gli spazi più piccoli e meno luminosi della casa, fiori grandi e tonalità decise per le zone più ampie e luminose.


Grandi come il mondo

Aprono uno sguardo sul mondo: sono le carte da parati con gigantografie di città e metropoli, ideali per un arredamento in stile urban e per aggiungere profondità alla stanza. Ma non sono le uniche a creare un varco fra il mondo domestico e quello esterno. Stampe panoramiche riproducono elementi architetturali come archi, colonne o finestre per un effetto trompe-l’oeil e tridimensionale molto ricercato ed elegante. Sono perfette da usare sulla parete di fondo della stanza, per renderla otticamente più grande o per arredarla in modo originale.

 

 

Bagno e cucina? Of course!

Le carte da parati sono realizzate oggi con le più elevate tecnologie che le rendono adatte anche alle zone bagno e cucina. Sono resistenti, come quelle viniliche e in fibra di vetro, rivestite con guaine impermeabilizzate che ne permettono l’uso negli ambienti umidi e a contatto diretto con l’acqua. Basta scegliere grafiche e cromatismi di impatto per ottenere vere oasi di benessere e creare con l’ambiente giorno zone living scenografiche.