Seleziona la tua lingua
Italia
Stati Uniti

Cucina in vetro

Consigli per arredare

Cucina in vetro: infinite possibilità di arredo

La cucina in vetro ha conquistato anche te? Non ci stupisce: il vetro ha un fascino senza tempo e oltre a adattarsi a ogni stile, alleggerisce la composizione, riflette la luce e si pulisce in un attimo, un ingrediente fondamentale in cucina! Ma come viene inserito nell’arredamento? Ecco una panoramica dei vari complementi in vetro.

 

Il vetro diventa protagonista

Le cucine di oggi si fondano sempre più sulla ricerca di suggestioni materiche e cromatiche, accostando materiali e finiture in abbinamento o opposizione, a seconda della sensazione che si vuole evocare.

 

Se stare ai fornelli ti rilassa particolarmente, è importante che anche lo spazio a te circostante trasmetta good vibes: ecco quindi che una cucina con frontali (basi, mensole e colonne) in vetro lucido Bianco Prestige è il punto di partenza ideale per creare un ambiente fresco e stimolante.

Sinonimo di eleganza

Il vetro può essere usato sia nelle cucine moderne che classiche, poiché in grado di plasmarsi a qualsiasi stile d’arredamento e valorizzare i moduli, sorprendendo anche i gusti più esigenti. Di gran classe è sicuramente il mobile vetrina, dotato di due ante con vetro, declinabile in varie lavorazioni e effetti per dare più o meno visibilità agli oggetti contenuti al suo interno.

 

Questo contenitore con vetro Bronzo del modello Carattere, ad esempio, è ottimo per esporre il servizio di piatti della nonna o i tuoi bicchieri più belli: vuoi metterli ulteriormente in risalto? Prevedi le luci Velo a incasso verticale nei pensili per produrre delle magiche alternanze di luce e ombra.

 

Un altro caso di modularità, questa volta con diversa finitura vetro, è il Sistema Stock Rack disegnato da Diesel per il progetto Diesel Open Workshop, che abbina il tubolare e telaio in finitura Bronzo alle mensole in vetro con rete nera in finitura Smoky Glass: quando l’eleganza diventa strong!

 

 

 

Nuova tecnologia

Progettare o arredare una cucina in vetro nuova significa avvicinarsi anche ad accessori di alta tecnologia che, oltre ad aggiungere una nota di stile, garantiscono un alto grado di efficienza, semplificando la vita ai fornelli: voilà che il “semplice” rivestimento si trasforma in schienale magnetico in vetro luminoso, per fare luce sul piano lavoro e ospitare gli oggetti d’uso quotidiano, organizzabili grazie alla struttura a giorno Set Up.

 

 

Esibizione di stile

Abbiamo appena citato il top: che ne dici di scegliere anche questo in vetro?

Richiede sicuramente le giuste attenzioni, ma dimostra quanto un unico elemento di design sia in grado esaltare una composizione lineare, soprattutto nel caso in cui si accosti un piano in vetro lucido a dei moduli in laccato opaco.

 

Il modello Carattere ci suggerisce un altro possibile uso del vetro: nella cappa.

Nonostante le forme molto semplici e lineari, questa cappa diventa la protagonista assoluta della cucina, complice il vetro trasparente che alleggerisce e impreziosisce questa parte della casa dedicata alla convivialità.

Infine, se adori la cura dei dettagli, ecco la ciliegina sulla torta: uno speciale sostegno di vetro Levity per tavolo, penisola o entrambi.